Sindacati

«È troppo presto per gettare la spugna»

2 Ottobre 2018 Rassegna stampa

«Si deve insistere»: con queste parole il ministro degli Esteri Ignazio Cassis ha spiegato venerdì il nuovo tentativo del Consiglio federale di dialogare con le parti sociali invista di un accordo quadro con l'Unione europea. «Ciak azione» per la seconda volta dunque, dopo l'abbandono del tavolo negoziale da parte dei sindacati. Il mandato di negoziazione del Consiglio federale non permette discussioni sulle misure d'accompagnamento: come ha precisato Cassis, con l'attuale mandato non è possibile trattare termini di notifica più brevi per le ditte estere che impiegano distaccati (la cosiddetta regola degli otto giorni, lo ricordiamo, è per Bruxelles contraria all'accordo sulla libera circolazione). Abbiamo interpellato il presidente dell'Unione svizzera degli imprenditori (USI) Valentin Vogt a margine di una conferenza stampa dell'associazione a Lugano. Continuare a leggere

Anche i lavoratori desiderano la flessibilità

30 Agosto 2018 Opinioni

Quest’estate, veniva raccomandato per motivi di salute di rimanere al fresco per combattere l’ondata di caldo. Nelle discussioni su come rendere più flessibile il diritto del lavoro, sarebbe stato opportuno anche non lasciarsi surriscaldare dal dibattito politico. Ai sindacati piace tuttavia evocare con toni emozionali e allarmistici, «l’abbandono brutale della… Continuare a leggere