Famiglia e lavoro

Centenario dell’OIL: la Svizzera adotta una Dichiarazione tripartita

18 Ottobre 2018 News

Nel 2019, l’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) festeggerà il proprio centenario. La Svizzera ha deciso di fornire un sostegno a questa commemorazione adottando una «Dichiarazione tripartita sul futuro del lavoro e del partenariato sociale in Svizzera nell’era dell’economia digitale», che è appena stata firmata a Berna dal Consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann e dal Direttore dell’OIL e le associazioni mantello dei partner sociali, tra cui l’Unione svizzera degli imprenditori. I firmatari riaffermano la loro fiducia nel partenariato sociale per far fronte alle sfide del futuro mondo del lavoro. Continuare a leggere

Le misure a favore delle persone che prestano assistenza pesano unilateralmente sul fattore lavoro

17 Ottobre 2018 Procedure di consultazione

Nell’ambito della relativa procedura di consultazione, le misure complementari proposte dal Consiglio federale per conciliare meglio l’attività professionale con la famiglia sono respinte dagli imprenditori. Esse toccherebbero in modo uniforme tutte le imprese ponendo a numerose di esse enormi problemi organizzativi e finanziari. Gli imprenditori forniscono il loro contributo sotto forma di soluzioni individuali, spesso accompagnate da generose prestazioni volontarie. Continuare a leggere

Anche i lavoratori desiderano la flessibilità

30 Agosto 2018 Opinioni

Quest’estate, veniva raccomandato per motivi di salute di rimanere al fresco per combattere l’ondata di caldo. Nelle discussioni su come rendere più flessibile il diritto del lavoro, sarebbe stato opportuno anche non lasciarsi surriscaldare dal dibattito politico. Ai sindacati piace tuttavia evocare con toni emozionali e allarmistici, «l’abbandono brutale della… Continuare a leggere

La Svizzera non può più permettersi questo lusso

20 Giugno 2018 Opinioni

L’Unione svizzera degli imprenditori (USI) ha nuovamente attirato l’attenzione sulle problematiche concernenti la disponibilità di manodopera. Uno studio pubblicato dal Credit Suisse le viene ulteriormente in soccorso. Con il titolo «En quête de main-d’oeuvre» apparso nella collana «Monitor Svizzera», gli economisti delle grandi banche giungono alla conclusione che le… Continuare a leggere